Precisazioni richieste rimborso viaggi istruzione

Pubblicato il: 15/06/2024

0

Riguardo alle numerose richieste pervenute di rimborso si precisa quanto segue:

Per i rimborsi abbiamo sostanzialmente tre diverse situazioni. 
  • La prima riguarda il viaggio a Praga (vedi avviso precedente) per il quale, non essendo stato effettuato alcun versamento all’agenzia, le somme sono nella disponibilità della scuola. Queste saranno restituite, appena l’attività di segreteria riprenderà a pieno regime (raccolta dei moduli di rimborso, effettuazione relativi bonifici).
  • I viaggi, invece, per i quali le somme sono state versate alle agenzie. In questo caso, sono stati ufficialmente annullati, a seguito del DPCM, e richiesto il reintegro degli importi versati. Siamo in attesa di risposte da parte delle agenzie e al momento non è possibile alcun rimborso alle famiglie.
  • Il caso del viaggio a Siracusa è ancora diverso.  E’ stata inviata, la richiesta annullamento, ma essendo previsto in un periodo ancora al di fuori del divieto di effettuazione viaggi e visite d’istruzione, non è stato possibile, al momento chiedere la restituzione dell’anticipo versato e di conseguenza è, per ora, sottoposto al pagamento della penale.